negozio

Le nostre birre vengono prodotte in una suggestiva vecchia fabbrica di conserve nel borgo neo-medievale di Grazzano Visconti, seguendo il celeberrimo Reinheitsgebot (legge attiva dal 1516) sinonimo mondiale di qualità che prevede solo l’utilizzo di quattro ingredienti: acqua, malto, luppolo e lievito.

Pensiamo ai malti come la spina dorsale della birra, e agli esteri (dai luppoli al lievito) come ciò che la definisce e per far si che la “catena del gusto” sia un successo, abbiamo cura di ogni fase della produzione partendo da un'attenzione maniacale per le materie prime.

Lavoriamo direttamente con il contadino tedesco che coltiva l’orzo, per decidere insieme a lui quale è il migliore prodotto dell’anno, e una volta scelto collaboriamo direttamente con la malteria durante tutta la maltazione. Così procediamo per il luppolo che dona alla birra il carattere piacevolmente amaricante, per il lievito che le dà la vita e per l’acqua che le dà sostanza.

Se il vero mastro birraio è la natura, noi con conoscenza e tecnologia, monitoriamo tutto il processo, prevedendo e controllando direttamente ogni dettaglio potenzialmente influente. Abbiamo la presunzione di poter affermare che sappiamo esattamente cosa bevete perché la birra che è nel vostro bicchiere è stata prima campionata, analizzata e testata, per ben 16 volte.

“Produrre birra è un processo lungo e appassionante capace di stupirci cotta dopo cotta, nel quale conoscenza, cura dei particolari, passione e fantasia si fondono in un bicchiere”




In Ex Fabrica usiamo tutta la nostra esperienza e tecnologia per osservare ciò che avviene spontaneamente assecondando gli eventi senza mai forzarli, ottenendo un prodotto naturale, di alta qualità.

7 giorni
Per trasformare l’orzo ed il frumento in malto
7 ore
Per generare una cotta
7 giorni
Per la fermentazione “tumultuosa”
7 settimane
Per la maturazione a temperature vicine allo 0°C

Giunto il suo momento, la nostra birra viene confezionata e incontra la ri-fermentazione: a temperature controllate, fermenta nuovamente in bottiglia o in fusto, acquisendo così il brio della gassatura; altri 7 giorni di attesa ed è pronta!

In Ex Fabrica non filtriamo né pastorizziamo per scelta, perché riteniamo che un trattamento meccanico o termico possa rovinare irrimediabilmente quell’equilibrio aromatico tanto complesso e caratterizzante che è il frutto naturale del nostro lavoro quotidiano.